Canicattì, “diplomificio”, esami truccati e sequestri: il ruolo dell’on. Gaetano Cani

Canicattì, “diplomificio”, esami truccati e sequestri: il ruolo dell’on. Gaetano Cani

0
SHARE
Il deputato regionale Gaetano Cani

Come avevamo anticipato un mese fa, il 18 giugno scorso, la Procura della Repubblica di Ragusa aveva avviato un’inchiesta su scala regionale inerente il conseguimento del diploma di maturità con metodi fraudolenti. E nel mirino dei magistrati ragusani era finito anche l’istituto paritario “Luigi Pirandello” di Canicattì e la collegata scuola di Licata.
Personaggio di rilievo nella vicenda, si era evidenziato, il deputato regionale Gaetano Cani che nella scuola ricopre un ruolo di primo piamo. Cani primo dei non eletti nella lista Udc – Unione Di Centro – proprio il mese scorso
ha rimpiazzato all’Ars il deputato dimissionario e oggi sindaco di Agrigento,
Calogero Firetto. Il deputato nel corso delle perquisizioni disposte dalla Procura di Ragusa ha avuto sequestrati denaro contante e numerosi documenti. Approfondimenti e particolari sul numero 30 di Grandangolo settimanale che puoi acquistare al costo di 1 euro direttamente online.

FAI CLIC A ACQUISTA GRANDANGOLO 30

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *