Canicattì, dopo la condanna a 30 anni per omicidio, altri guai per Daniele Lodato

Redazione

Canicattì

Canicattì, dopo la condanna a 30 anni per omicidio, altri guai per Daniele Lodato

di Redazione
Pubblicato il Giu 27, 2018
Canicattì, dopo la condanna a 30 anni per omicidio, altri guai per Daniele Lodato

Ancora guai in vista per Daniele Lodato, il canicattinese condannato a 30 anni di carcere, nei giorni scorsi, perchè ritenuto colpevole dell’omicidio del giovane Marco Vinci.

Come preannunciato lo scorso 24 aprile a www.grandangoloagrigento.it, nei suoi confronti, infatti, è stata presentata una denuncia per calunnia e diffamazione dall’avvocato Luisa Di Fede. Tale denuncia scaturirebbe da alcune dichiarazioni rilasciate dal Lodato, nell’udienza del 23 aprile, innanzi al Gup del Tribunale di Agrigento, Alfonso Malato.

L’avvocato Di Fede ha assistito il canicattinese fino al 18 febbraio.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04