Canicattì

Canicattì, due ragazze accusano: “Si masturbava sotto casa nostra” ma il giudice assolve l’imputato

Era stato accusato da due giovani ragazze, di nazionalità rumena, di essersi masturbato sotto i balconi di casa delle due, mentre le stesse erano intente a stendere biancheria.

Per questa ipotesi di reato, un giovane di 27 anni di Canicattì, era finito nei guai, ma il giudice del Tribunale di Agrigento, Rosanna Croce, ascoltate le testimonianze e la difesa dell’uomo, ha deciso il non doversi a procedere per quest’ultimo.

Il canicattinese era difeso dall’avvocato Carmen Augello.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top