Canicattì, nuovamente arrestato Mustafà Razouk

Canicattì, nuovamente arrestato Mustafà Razouk

0
SHARE
Mustafa Razouk

Questa notte una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Canicattì nel transitare in via Milano, notava nei pressi di un pub un ragazzo che con passo svelto si allontanava, i militari riconoscevano nella persona Mustafà Razouk, che la notte tra il 23/24 febbraio – nel noto locale della movida canicattinese lo “Chevous” di via Giudice Saetta – in preda ai fumi dell’alcool e “armato” di una stampella ortopedica, dopo aver minacciato i clienti ed il personale dell’esercizio, ha colpito ripetutamente il bancone di mescita danneggiandolo e rompendo bicchieri e bottiglie culminata con resistenza a P.U. nei confronti dei militari intervenuti.

Razouk che dopo una sola notte in camera di sicurezza dopo il rito direttissimo era stato autorizzato a beneficiare della misura cautelare degli arresti domiciliari presso la propria abitazione di Canicattì. Il giovane stanotte ha ben pensato di poter tranquillamente uscire di casa per andarsi a prendere una birra, ma questa volta non è riuscito neanche ad entrare nel locale che è stato fermato ed arrestato per il reato di evasione. Il Pm della Procura della Repubblica di Agrigento ha disposto di ricollocarlo agli arresti domiciliari presso la propria abitazione per essere sottoposto a nuovo rito direttissimo.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *