Canicattì, ragazzo cade con scooter e si frattura: comune condannato a risarcire

Canicattì, ragazzo cade con scooter e si frattura: comune condannato a risarcire

0
SHARE

l giudice di pace di Agrigento, accogliendo la tesi dell’avvocato Maria Teresa Meli, ha condannato il comune di Canicattì al risarcimento dei danni materiali e fisici subiti da D.F., queste le sue iniziali, residente in città.

I fatti si riferiscono al marzo del 2011 quando il giovane, a bordo del suo scooter un Piaggio Liberty , nel transitare lungo la via Giglia, a causa dell’asfalto irregolare perdeva il controllo del motociclo cadendo rovinosamente a terra.

Il ragazzo riportò la frattura di un braccio e notevoli danni al motociclo. La responsabilità di tutto ciò è stata addossata al Comune poichè lungo la strada non c’era nessun tipo di segnaletica che evidenziasse il pericolo.

L’avvocato Meli è riuscita a dimostrare la responsabilità esclusiva dell’Ente pubblico ottendo il risarcimento di circa seimila euro, somma che sarà risarcita dagli uffici finanziari del Comune.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *