Canicattì, stava tornando dal lavoro ha trovato la morte, Elena, commessa e mamma di un figlio

Redazione

PRIMO PIANO

Canicattì, stava tornando dal lavoro ha trovato la morte, Elena, commessa e mamma di un figlio

di Redazione
Pubblicato il Gen 30, 2017
Canicattì, stava tornando dal lavoro ha trovato la morte, Elena, commessa e mamma di un figlio

Era mamma di un figlio, una lavoratrice. Aveva passato la mattina presso il negozio del centro commerciale “Le Vigne” a lavorare, Elena Giardina, 38 anni, rimasta coinvolta in un gravissimo incidente stradale avvenuto ieri poco prima delle 13,30 lungo la vecchia Ss640 tra Racalmuto e Canicatti all’altezza della “Tenuta Roveto”. La donna è morta, soccorsa, è morta nelle ore successive, presso l’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta dove era stata porta, viste le ferite gravi, con l’elicottero. Ha destato sgomento e commozione a Canicattì, luogo di nascita della donna, la tragica fine di questa mamma, e moglie, che stava facendo ritorno a casa per il pranzo. Era molto conosciuta la 38enne, e la notizia si è sparsa in un batter d’occhio provocando incredulità e commozione. Sembra che le auto coinvolte nel sinistro, ovvero la Ford Fiesta condotta da Elena Giardina e la Renault Megane condotta da un uomo di Canicattì siano state poste sotto sequestro e che sia stata aperto un fascicolo d’inchiesta dalla Procura della Repubblica di Agrigento che vuole fare luce sulla dinamica dell’incidente.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361