Capodanno a Girgenti, successo e grande folla: in migliaia a festeggiare il...

Capodanno a Girgenti, successo e grande folla: in migliaia a festeggiare il 2017

0
SHARE

Tra una fantastica girandola di luci, suoni e giochi pirotecnici, è andato in onda il Capodanno di Agrigento promosso dall’Amministrazione Comunale, che ha coinvolto migliaia di persone non solo nella vecchia Girgenti del centro storico, ma un po’ tutta la città. Diciotto interminabili minuti di fuochi d’artificio, sparati dalla “Villa del Sole” intorno all’una, hanno salutato il nuovo anno obbligando a rimanere a testa in su, una moltitudine di persone assiepate lungo il viale della Vittoria, stupite da quell’esplosione di luci e di colori che ha rischiarato la notte agrigentina. Poco oltre, in piazza Pirandello, per il “concertone” ai piedi del palazzo San Domenico, dopo due band conosciutissime a livello locale, “Effetto Vasco” e “Direzione Sud”, presentate dal bravo Angelo Palermo, sono saliti sul palco gli “Iron Mais”, veri protagonisti di una serata che verrà ricordata a lungo per il travolgente ritmo della musica, per il divertimento e la simpatia dei cinque ragazzi, vincitori della nona edizione di X Factor che hanno portato una ventata di rockabilly contadino che ha scombinato e divertito. “Testa di Cane”, “Scollo”, “il Nutria”, “la contessina” e “Jack pannocchia”, tra ironia, rock agricolo e grandi bevute (virtuali) di birra da lattine scenograficamente sul palco, ma vuote, alla fine hanno lanciato un messaggio importante, quello di non bere soprattutto se poi ci si deve mettere alla guida di un mezzo. Il pubblico ha ballato e saltato fino alle tre e mezza del mattino e nemmeno il momentaneo blackout elettrico che ha interessato per alcuni minuti parte della città, ha scoraggiato i nostri che hanno continuato a suonare al buio rischiarati suggestivamente dalle luci dei telefonini del pubblico. Anche il sindaco, confuso in mezzo alla folla per lo scambio di auguri con i propri concittadini, ha apprezzato lo svolgimento ordinato della serata manifestando gratitudine alle forze dell’ordine e a quanti hanno lavorato l’ultimo dell’anno per regalare alla città momenti così indimenticabili.

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY