Casa contesa a Naro: condannato il cognato del vicesindaco

Redazione

Cronaca

Casa contesa a Naro: condannato il cognato del vicesindaco

di Redazione
Pubblicato il Ott 12, 2017
Casa contesa a Naro: condannato il cognato del vicesindaco

Il giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Agata Anna Genna, ha condannato ad un anno di reclusione Gero Priolo, 55 anni, di Naro riconosciuto responsabile di violazione di domicilio, danneggiamento e violenza privata ai danni del cognato, l’attuale vicesindaco di Naro. Calogero Cangemi.
Priolo dovrà anche risarcire la sorella che si è costituita parte civile e pagare immediatamente una provvisionale pari a 1500 euro.
La vicenda che è sfociata in processo risale al 2 aprile del 2012. Priolo, da tempo, aveva dei contrasti con la sorella e col cognato, riguardante la casa occupata dalla sorella e dal cognato.
Priolo, secondo la ricostruzione giudiziaria, sarebbe andato con un martello per cercare di riprendere possesso dell’immobile cambiando anche la serratura di casa.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361