Agrigento

Castrofilippo, ex direttore si appropriava dei soldi dei clienti: misura cautelare per l’agrigentino Di Rosa

Misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria due volte la settimana per l’ex direttore dell’ufficio postale di Castrofilippo, Vincenzo Di Rosa, 56 anni, di Agrigento accusato di essersi appropriato di somme di denaro sottratte ai conti correnti dei clienti.
Nei giorni scorsi, era stato disposto il sequestro di ben per un valore complessivo di 200 mila euro.
L’iniziativa giudiziaria è del pm Alessandra Russo che, in verità aveva chiesto per Di Rosa gli arresti domiciliari. Il Gip del Tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano ha deciso per la misura cautelare meno afflittiva.
Di Rosa (difeso dall’avv. Totò Pennica) ormai ex direttore in quanto sospeso dall’incarico e sottoposto a provvedimento disciplinare dalla società, è accusato di peculato. Il sequestro ha riguardato una moto, un’auto e la quota del 50 percento di un appartamento.

Loading…

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top