Cattura latitante Cesare Genova, cambia collegio: rinnovati atti dibattimentali 

Redazione

Giudiziaria

Cattura latitante Cesare Genova, cambia collegio: rinnovati atti dibattimentali 

di Redazione
Pubblicato il Ott 11, 2018
Cattura latitante Cesare Genova, cambia collegio: rinnovati atti dibattimentali 

Si insedia il nuovo collegio di giudici presieduto da Angela Wilma Mazara, che sostituisce il precedente guidato da Luisa Turco (oggi Gip del Tribunale di Agrigento), nell’ambito del processo che si sta celebrando a carico del boss ergastolano di Delia Cesare Genova finito sul banco degli imputati dopo la clamorosa evasione durante un permesso premio dal carcere di Rebibbia di Roma ed il suo successivo ri-arresto avvenuto nelle campagne di Palma di Montechiaro.

Imputati insieme a Genova ci sono anche tre carabinieri – Giuseppe Federico, Umberto Cavallaro e Andrea Mirarchi (il quarto, Angelo Santamaria, è stato assolto dall’accusa di omessa denuncia) – e una rete di presunti fiancheggiatori come il romano Aurelio Nardella, i sanbiagesi Carmela Savina Forte e Vincenzo Noto, ed i fratelli palmesi Calogero e Francesco Burgio.

Il nuovo collegio formato dai giudici Mazara,Miceli e Genna ha – su richiesta avanzata dal sostituto procuratore della Repubblica Alessandra Russo e con il consenso di tutte le parti, deve decidere se rinnovare tutti gli atti presenti nel dibattimento cominciato nel 2016.

Si torna in aula il 24 ottobre per un’udienza interlocutoria durante la quale sarà escusso in qualità di teste un maresciallo dei carabinieri.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04