Cerca di lasciare Italia con documenti falsi: arrestata

Cerca di lasciare Italia con documenti falsi: arrestata

Condividi

Nella giornata dello scorso 23 ottobre, nel corso dei controlli dei documenti dei passeggeri in partenza per Manchester (GB), personale della Squadra Polizia di Frontiera Aerea ha proceduto all’arresto della cittadina albanese HIMA Irsa del 1974 perché ritenuta responsabile dei reati di cui all’art. 497bis C.P. e all’art.5 comma 8 bis del Dlgs 286/98, avendo esibito agli agenti una carta d’identità italiana contraffatta.

Gli operatori della Polizia di Frontiera, tramite le strumentazioni in dotazione, hanno appurato che la numerazione di serie originale della carta d’identità era totalmente abrasa ed era stata sostituita con altra numerazione a effettuata con tecnologia “a getto d’inchiostro”. Ulteriori accertamenti hanno definitivamente acclarato la verosimile contraffazione del documento d’identità e della tessera sanitaria esibita successivamente.

L’arrestata è stata sottoposta a fotosegnalamento nel cui corso è emersa la sua vera nazionalità, fatto che ha indotto la HIMA a declinare le proprie generalità e a esibire la copia fotostatica del proprio passaporto albanese.

A conclusione del rito per direttissima che ha avuto luogo presso il Tribunale di Catania, è stata disposta la convalida dell’arresto.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *