Mafia

Cimitero di mafia, prelevato Dna di quattro familiari di vittime lupara bianca

I carabinieri del Ris di Messina hanno prelevato il dna di quattro familiari di vittime di lupara bianca del corleonese da anni alla ricerca dei congiunti scomparsi e mai ritrovati. Il dna sara’ confrontato con quello estratto dai resti umani di sette persone trovate dai carabinieri, a ottobre, in una grotta naturale nelle campagne di Roccamena (Pa). I frammenti scheletrici, anche in base all’esame dei brandelli di abiti ritrovati, risalgono a circa 30 anni fa. Tra i resti ritrovati anche una scarpa femminile rossa. A segnalare ai militari la presenza dell’ossario, che, secondo i primi sospetti potrebbe essere un cimitero di mafia, sarebbe stata una fonte confidenziale. L’inchiesta e’ coordinata dalla Dda di PALERMO.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Most Popular

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top