Mafia

Cimitero di mafia, prelevato Dna di quattro familiari di vittime lupara bianca

di Redazione
Pubblicato il Nov 10, 2016
Cimitero di mafia, prelevato Dna di quattro familiari di vittime lupara bianca

I carabinieri del Ris di Messina hanno prelevato il dna di quattro familiari di vittime di lupara bianca del corleonese da anni alla ricerca dei congiunti scomparsi e mai ritrovati. Il dna sara’ confrontato con quello estratto dai resti umani di sette persone trovate dai carabinieri, a ottobre, in una grotta naturale nelle campagne di Roccamena (Pa). I frammenti scheletrici, anche in base all’esame dei brandelli di abiti ritrovati, risalgono a circa 30 anni fa. Tra i resti ritrovati anche una scarpa femminile rossa. A segnalare ai militari la presenza dell’ossario, che, secondo i primi sospetti potrebbe essere un cimitero di mafia, sarebbe stata una fonte confidenziale. L’inchiesta e’ coordinata dalla Dda di PALERMO.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361