Clandestinità, Montenegro: “Depenalizzare significa rapporto diverso con immigrati”

Redazione

Agrigento

Clandestinità, Montenegro: “Depenalizzare significa rapporto diverso con immigrati”

di Redazione
Pubblicato il Gen 16, 2016
Clandestinità, Montenegro: “Depenalizzare significa rapporto diverso con immigrati”

“Depenalizzare non vuol dire ‘fate quello che volete’, significa entrare in un rapporto diverso con gli immigrati”. Lo ha detto l’arcivescovo di Agrigento, il cardinale Francesco Montenegro, in un’intervista a inBlu Radio, network delle radio cattoliche italiane, commentando la depenalizzazione del reato di immigrazione clandestina.

“Questa legge – ha aggiunto il card. Montenegro, presidente della Commissione Cei per la carita’ e della Caritas italiana – ha il suo valore perche’ alleggerisce il lavoro dei tribunali. Non e’ detto che una persona solo perche’ prende un barcone sta commettendo un reato. La voglia di vivere non e’ un reato”.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361