Palermo

Coltivazione di marijuana brucia in appartamento: arrestato proprietario

Una vera e propria coltivazione di marijuana è andata a fuoco all’interno di un appartamento e i Carabinieri hanno arrestato il proprietario. E’ accaduto a Partinico (PALERMO) dove è finito in carcere Antonio Salvia di 23 anni. A spegnere l’incendio sono intervenuti i Vigili del Fuoco ed i Carabinieri della Compagnia di Partinico. Estinte le fiamme che hanno danneggiato il soffitto, i militari sono saliti al secondo piano dell’appartamento, scoprendo una piantagione di marijuana, 75 piante di cannabis alte circa 1 metro, coltivate con luce artificiale e  moltissimi prodotti specifici per la concimazione. A provocare l’incendio, un sovraccarico dovuto all’allaccio diretto alla rete pubblica che aveva causato il corto circuito, infatti Salvia, noto alle forza dell’ordine, non solo alimentava la sua abitazione ma illuminava la piantagione. La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro e Salvia arrestato con l’accusa di furto aggravato di energia elettrica e coltivazione di sostanze stupefacenti. Il giovane coltivatore è stato sottoposto agli arresti domiciliari su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa dell’udienza di convalida presso il Tribunale di PALERMO.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top