Controlli della Dia in un cantiere all’interno del carcere

Controlli della Dia in un cantiere all’interno del carcere

339 views
0
SHARE

La Direzione Investigativa Antimafia di Trapani ha diretto e coordinato un accesso ispettivo nel cantiere che all’interno del carcere di Trapani sta realizzando un nuovo padiglione da 200 posti, la cui spesa prevista è di circa 1 milione di euro. Tale attività è finalizzata a prevenire le infiltrazioni mafiose nei cantieri di lavoro. Il controllo della Dia, in attuazione della normativa vigente, è stato effettuato in sinergia con il “Gruppo Interforze” – istituito presso l’Ufficio Territoriale del Governo di Trapani- composto, oltre che da un funzionario della DIA, da Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Direzione Provinciale del Lavoro e Provveditorato OOPP.-. L’accesso al cantiere, a cui ha partecipato anche personale dell’Azienda Sanitaria Provinciale, per i profili in materia di sicurezza sul lavoro, effettuato in maniera tale da non ostacolare la normale attività lavorativa, ha permesso il controllo di 5 imprese, 18 persone e 9 mezzi. L’assetto societario delle imprese impegnate nei cantieri, i rapporti contrattuali in essere, le relative maestranze identificate ed i mezzi d’opera individuati, verranno sottoposti ad approfonditi accertamenti e riscontri, al fine di rilevare eventuali condizionamenti da parte della criminalità organizzata.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *