Controlli nei B&B, trovate irregolarità: guai per i titolari

Controlli nei B&B, trovate irregolarità: guai per i titolari

Condividi

B&B e case vacanze sono state passate al setaccio dalla Guardia di Finanza di CATANIA, nell’ambito di un’operazione finalizzata alla tutela del settore turistico-alberghiero tesa a individuare attivita’ ricettive irregolari presenti nei diversi comuni della provincia etnea. Complessivamente sono state scoperte 10 strutture irregolari, di cui 3 risultate completamente abusive. Attraverso le attivita’ di verifica sono stati ricostruiti i pernottamenti effettuati presso gli impianti e le Fiamme gialle hanno cosi’ rilevato incassi non dichiarati al fisco per quasi 200 mila euro. Inoltre, sono stati denunciati sette titolari di attivita’ per avere omesso di comunicare alla Questura i nominativi dei clienti alloggiati presso la propria struttura, ovvero per avere effettuato dichiarazioni mendaci circa il numero di posti letto autorizzati. Ammontano a circa 17.000 le presenze rilevate presso le strutture ispezionate e segnalate ai comuni di CATANIA, Acireale e Nicolosi ai fini del recupero dell’imposta di soggiorno nei confronti dei responsabili delle attivita’ ricettive.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *