Corpo forestale sequestra due esemplari di gheppio posti in vendita sul web

Franco Castaldo

Cronaca

Corpo forestale sequestra due esemplari di gheppio posti in vendita sul web

di Franco Castaldo
Pubblicato il Lug 1, 2016
Corpo forestale sequestra due  esemplari di  gheppio posti  in  vendita  sul  web

Poneva in vendita sul Web esemplari di uccelli rapaci di primo piumaggio e primo volo; R. G. 35 anni, residente a Palermo, già noto alle forze dell’ordine, è stato denunciato dagli agenti del Corpo Forestale dello Stato, che hanno posto sotto sequestro due esemplari di Falco tinnunculus (gheppio), specie ricompresa nell’Appendice “II” della Convenzione internazionale di Washington (Cites) e nell’allegato “A” del Reg. (CE) 338/97.

Gli animali, detenuti illegalmente e posti in vendita sprovvisti di qualsivoglia documentazione, posti in vendita a circa € 200 cadauno, con una disponibilità dichiarata sul Web di cinque esemplari, costituiscono oggetto di un lucroso mercato di specie particolarmente protette nella città capoluogo.

Nel corso del mese di Giugno, il Corpo Forestale dello Stato ha già messo a segno due operazioni volte a scardinare il mercato nero degli animali. Le operazioni compiute hanno visto un’azione sinergica tra il personale del Corpo Forestale dello Stato in forza al Servizio Cites e quello appartenente al Centro regionale anticrimine agroambientale di Palermo.

I due piccoli falchi, quali specie particolarmente protette e minacciate di estinzione, sono stati affidati, in custodia giudiziale, al Centro di Recupero di Fauna Selvatica di Ficuzza (Pa).


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361