“Cricca” di Lampedusa: i soldi del dirigente Utc Gabriele restano sequestrati

“Cricca” di Lampedusa: i soldi del dirigente Utc Gabriele restano sequestrati

0
SHARE

I giudici hanno rigettato la richiesta della difesa relativa al dissequestro di piu di 280 mila euro depositati sul conto corrente intestato all’ex dirigente Utc di Lampedusa, Giuseppe Gabriele. Per il collegio giudicante infatti “Non ci sono fatti o elementi nuovi rispetto a quanto emerso in precedenza”. Il professionista licatese che per alcuni anni ha guidato l’Ufficio tecnico è uno dei principali imputati dell’inchiesta da molti ribattezzata come la nuova tangentopoli lampedusana. Gabriele è coinvolto in una indagine che ha visto numerosi sequestri di denaro ritenuto frutto delle tangenti che lo stessso insieme a un altro consulente del Comune (l’architetto Gioacchino Giancone) e al sindaco di allora Bernardino De Rubeis avrebbe incassato dai responsabili delle imprese che in cambio avrebbero avuto delle commesse oppure un trattamento di favore nello svolgimento di lavori eseguiti in maniera illegittima.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *