Crocetta: “Meglio andare a votare che scontro permanente”

Redazione

Politica

Crocetta: “Meglio andare a votare che scontro permanente”

di Redazione
Pubblicato il Feb 9, 2017
Crocetta: “Meglio andare a votare che scontro permanente”

Nessun ulteriore rinvio del voto. Nessuna necessità di adeguare la legge elettorale del Senato al Consultellum. Questi i due presupposti del ragionamento di Rosario Crocetta, governatore della Sicilia, che da Napoli chiede al suo partito di puntare al voto anticipato. Gentiloni sta lavorando, dice ai cronisti, “ma e’ chiaro che c’e’ una situazione politica che richiede un po’ di chiarezza”. E ancora: “Non sono fra coloro che pensano che le elezioni vanno rinviate, né credo ci sia bisogno di allineare la legge elettorale del Senato al Consultellum. Perché – sottolinea – si tratta alla fine di leggi  che hanno entrambe caratteristiche proporzionali”. “Se il prezzo che dobbiamo pagare in questi mesi è quello di uno scontro continuo – conclude Crocetta – tanto vale eleggere con il proporzionale un Parlamento che possa poi fare delle riforme costituzionali serie”.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361