Crollo viadotto “Petrulla” nell’agrigentino, chiesta la condanna per un imputato

Redazione

Giudiziaria

Crollo viadotto “Petrulla” nell’agrigentino, chiesta la condanna per un imputato

di Redazione
Pubblicato il Lug 11, 2018
Crollo viadotto “Petrulla” nell’agrigentino, chiesta la condanna per un imputato

Vicenda cedimento del viadotto “Petrulla” nei pressi di Ravanusa, nell’agrigentino. Il pm Elia Manno, ha chiesto, nel corso della sua requisitoria la condanna a 1 anno e 8 mesi di reclusione per il direttore dei lavori Stefano Orlando, con l’accusa di disastro colposo. Orlando ha chiesto di essere giudicato col rito abbreviato.

L’accusa ipotizza una serie di errori strutturali e nell’esecuzione dei lavori che portarono al crollo di parte del viadotto che ebbe un cedimento nel 7 luglio di quattro anni fa.

La prossima udienza è stata fissata per il 25 settembre dal giudice dell’udienza preliminare Stefano Zammuto che dovrà decidere anche sulla richiesta di rinvio a giudizio per l’altro imputato, l’ing. Angelo Cammarata.

 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361