Cultura, Camilleri vince le “primarie” Festival Futura

Cultura, Camilleri vince le “primarie” Festival Futura

0
SHARE

La spunta Andrea Camilleri, e non e’ certo una sorpresa. Lo scrittore agrigentino papa’ del commissario Montalbano, e’ il vincitore delle ‘primarie’ dei lettori forti di Futura, il Festival culturale di Civitanova Marche, che, con il coordinamento di Filippo La Porta, permette a chi dichiara di leggere almeno 6 libri all’anno di esprimere la propria preferenza sull’ospite da invitare nell’edizione 2016 di Futura. I votanti hanno consegnato la propria cartolina nelle librerie partner dell’evento o alle hostess della scorsa edizione del festival, svoltasi a luglio. Anche stavolta c’e’ stata una rilevante dispersione di voto, con ben 201 scrittori indicati dai lettori. Camilleri e’ tallonato da Alessandro Baricco, che ha pubblicato La Sposa giovane, e da Margaret Mazzantini, con Nessuno si salva da solo. Seguono Piergiorgio Odifreddi, il ‘matematico impertinente’, ospite nel giorno dell’apertura del festival, e il saggista giapponese Haruki Murakami, autore di best seller che hanno venduto milioni di copie in tutto il mondo. “La segreta speranza – spiega La Porta – era che il lettore forte (dunque piu’ consapevole) non scegliesse necessariamente gli scrittori noti, i volti televisivi, le star e le icone mediatiche, ma autori piu’ appartati, marginali e di qualita”’. Invece sono esattamente gli scrittori che ”vanno piu’ spesso in tv, che appaiono sui giornali, quelli piu’ richiesti dal basso”. Una buona notizia pero’ c’e': ed e’ ”l’estrema diversificazione. Se gli autori citati hanno raccolto una decina di voti ciascuno, di li’ comincia un elenco interminabile di scrittori con un solo voto. Come se ogni lettore forte avesse il proprio candidato personale. Nella societa’ liquida non c’e’ piu’ ‘il Canone’, consacrato da critici ed esperti, ma ci sono innumerevoli microcanoni. Una dispersione che evoca un pluralismo culturale interessante”. ”Ancora un po’ – conclude il critico – e si realizzera’ la profezia di Svevo: ‘un giorno tutti scriveranno e ognuno leggera’ solo se stesso'”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *