“Brucio te e le tue sorelle…”: arrestata donna per estorsione

“Brucio te e le tue sorelle…”: arrestata donna per estorsione

0
SHARE

I carabinieri di Palazzolo Acreide hanno arrestato per estorsione la cittadina rumena Mariana Colac, di 32 anni, da anni stabilmente residente in Italia. Fondamentale, al riguardo la denuncia della vittima, esasperata delle continue e ingiustificate richieste di denaro da parte della donna con cui aveva intrattenuto una relazione sentimentale conclusa la scorsa estate. L’uomo, un allevatore 50enne di Palazzolo Acreide, si e’ rivolto ai militari denunciando una situazione che lo aveva ormai ridotto sul lastrico. La vittima ha raccontato di avere iniziato una relazione sentimentale con la donna nel mese di febbraio 2014, dopo averla conosciuta in un bar a SIRACUSA. Da subito la straniera avrebbe iniziato a chiedergli delle somme di denaro necessarie, a suo dire, per recarsi periodicamente in Romania per esigenze varie tra cui, in ultimo, i funerali della madre. Nel corso dei mesi, pero’, le richieste sono divenute sempre piu’ frequenti e pressanti accompagnate, in caso di rifiuto, da reazioni violente ed aggressive. L’uomo, pertanto, la scorsa estate ha deciso di porre fine ad un rapporto che ormai era degenerato: ma a seguito di questa sua decisione la donna e’ divenuta ancora piu’ aggressiva, iniziando ad accompagnare le continue richieste di denaro a minacce, anche di morte, verso l’uomo ed i suoi familiari. La vittima, per non destare allarme in famiglia, pensando di poter risolvere da solo la situazione, aveva sempre pagato, consegnando continuamente piccole somme di denaro pur di tranquillizzare la donna. Ma tale stillicidio era divenuto insopportabile ed il 50enne, a seguito dell’ennesima richiesta accompagnata da minacce di morte, iniziando concretamente a temere per la propria incolumita’ e quella dei propri familiari, ha deciso di rivolgersi ai Carabinieri di Palazzolo Acreide: 500 euro la somma richiesta questa volta, “… altrimenti brucio casa a te ed alle tue sorelle”. I militari dell’Arma, avviate le indagini, hanno teso una trappola alla donna, che cosi’ e’ stata arrestata mentre minacciava la vittima.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY