Demolizioni nella Valle, Bianco: “Chi parla di lutto si pone fuori dalla...

Demolizioni nella Valle, Bianco: “Chi parla di lutto si pone fuori dalla società civile”

0
SHARE

“Chi parla di lutto quando finalmente la legge viene fatta rispettare si pone al di fuori della societa’ civile”. Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco commentando le proteste per le demolizioni delle costruzioni abusive nella Valle dei Templi e confermando la propria solidarieta’ al sindaco di AgrigentoLillo Firetto. Bianco, che e’ anche presidente del Consiglio nazionale dell’Anci e del Cunes, il Coordinamento dei Comuni siciliani in cui ricadono siti Unesco, ha sottolineato come Firetto “agisca per la legalita’ e con gli occhi del mondo puntati addosso: non scordiamo che questa Valle e’ stata dichiarata nel 1997 dall’Unesco Patrimonio dell’Umanita’ e che abbiamo preso l’impegno di proteggerla”. “Posso comprendere – ha detto Bianco – come si sente un Sindaco quando si trova a confrontarsi con il dolore e la rabbia dei propri cittadini. Ma voglio raccontare un episodio accaduto diversi anni fa quando feci abbattere una villetta nell’Oasi del Simeto e il proprietario, estremamente addolorato, mi spiego’ di non avercela con me, perche’ agivo per giustizia”. Ad avviare le demolizioni nella Valle dei Templi era stato, quindici anni fa, da Ministro dell’Interno, proprio Enzo Bianco.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *