Deputato regionale: “Non solo parole, nostro stipendio per i terremotati”

Deputato regionale: “Non solo parole, nostro stipendio per i terremotati”

0
SHARE

“La solidarieta’ alle popolazioni del Centro Italia colpite dal terremoto non puo’ essere fatta solo di parole. Ci vuole anche un segnale tangibile che parta dal parlamento siciliano, fatti concreti”. Il deputato all’Ars del Gruppo Grande Sud-Pid, Giuseppe Gennuso, invita i suoi colleghi, gli altri 89 deputati regionali, a devolvere gli stipendi del mese di settembre a favore di chi nella notte tra il 23 e 24 agosto ha perduto i suoi cari, la casa, ma anche in sacrifici di una vita. “Noi siciliani sappiamo cosa vuol dire il terremoto. Lo abbiamo vissuto sulla nostra pelle prima con il Belice e nel 1990 con il sisma della notte di Santa Lucia. – aggiunge – Conosciamo la distruzione, il lutto e la sofferenza della gente. Sappiamo che per la fase della ricostruzione, non ci sono soldi che bastano, cosi’ nel nostro piccolo possiamo aiutare chi oggi per effetti di un terremoto assassino, non ha piu’ nulla. Chiedo al presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone, di portare in aula questa mia proposta”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY