Deve espiare pena per detenzione arma, lesioni, droga: un arresto nell’agrigentino

Deve espiare pena per detenzione arma, lesioni, droga: un arresto nell’agrigentino

0
SHARE
Carabinieri

Nella mattinata odierna, i Carabinieri della Stazione di Campobello di Licata, in esecuzione dell’ordinanza emessa dall’Ufficio esecuzioni penali della Corte di Appello di Palermo, traevano in arresto:

–          BRANCATO Maurizio, classe 1975, disoccupato di Campobello di Licata già ben noto alle Forze dell’Ordine, in atto sottoposto alla pena alternativa della detenzione domiciliare,

dovendo il medesimo espiare la pena definitiva di 4 anni e 8 mesi di reclusione, poiché giudicato colpevole di lesioni personali aggravate, danneggiamento aggravato, detenzione illegale di arma da fuoco, nonché di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, fatti commessi a Licata e Campobello di Licata, nell’anno 2010.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva associato presso la Casa Circondariale di Agrigento, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY