Ragusa

Discarica abusiva, posti sigilli a un’area di 2 mila metri quadrati

Un’area di 2mila mq adibita a discarica abusiva ad Ispica, in provincia di Ragusa, è stata sequestrata dalla Guardia di finanza. I finanzieri della Sezione Operativa Navale di Pozzallo hanno individuato l’area destinata a pascolo ed attività agricola ma di fatto adibita a discarica abusiva. Nel terreno erano stati eseguiti alcuni lavori di scavo e sbancamento di terra per un’altezza variabile di oltre un metro ed erano state accumulate quasi 405 tonnellate di rifiuti provenienti da demolizione e ristrutturazione edilizia, tra cui coperture edilizie in fibre di amianto. Inoltre sono stati trovati diversi cumuli di terre e rocce da scavo senza qualsivoglia autorizzazione e certificazione di provenienza, pronte ad essere utilizzate per il riempimento dello scavo. L’intervento dei militari è stato effettuato insieme al personale specializzato dell’A.R.P.A. di Ragusa e Palermo nonché con personale del Libero Consorzio Comunale di Ragusa, ed ha permesso di constatare l’alterazione originaria del luogo, il tutto senza che, né il titolare del fondo né il proprietario della ditta di movimento terra, sapessero dimostrarne la provenienza. Il sequestro dell’area e del mezzo meccanico per il movimento terra si è reso necessario per evitare ulteriori gravi conseguenze derivanti dall’abbandono e smaltimento illecito di rifiuti.

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top