Donne tentano furto a Oviesse e schiaffeggiano l’impiegato

Donne tentano furto a Oviesse e schiaffeggiano l’impiegato

0
SHARE
Il centro commerciale assaltato

Sono entrate in azione in tre, prendendo di mira il negozio Oviesse di via Libertà, a Palermo, da dove hanno cercato di rubare diversi capi di abbigliamento per un valore di circa 200 euro. A fermare le tre donne, una delle quali è stata arrestata per il reato di rapina impropria dopo aver schiaffeggiato un dipendente del negozio che cercava di impedirle la fuga, sono stati i sensori delle barriere anti taccheggio. Le donne, entrate nel negozio con borse apparentemente vuote, si sono recate al primo piano dove hanno passato al setaccio stand e scaffali. Poi hanno cercato di uscire senza pagare ma sono state fermate dall’allarme anti taccheggio e dal personale addetto alla sicurezza che le ha invitate ad aprire le borse. Una delle tre ha quindi cercato di approfittare della confusione per darsi alla fuga e, bloccata, ha malmenato un dipendente. La donna, 28 anni, è stata arrestata dalla polizia.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY