Dorme sul bordo della statale Agrigento-Caltanissetta ricoperto di fili elettrici

Dorme sul bordo della statale Agrigento-Caltanissetta ricoperto di fili elettrici

Condividi

Dormiva avvolto in una coperta sul ciglio della Ss 640 quando una pattuglia della Polizia Stradale – all’altezza del bivio di San Cataldo – s’è accorta che in quel grosso fagotto c’era una persona. Ma quando i poliziotti si sono avvicinati, sono stati assaliti da un giovane straniero attorcigliato da fili elettrici che, in preda ad un raptus delirante, fra le tante invettive ha anche fatto il nome di Allah.

Lo riporta il sito seguonews.it  che scrive che  fortunatamente quello che all’apparenza è apparso come un minaccioso terrorista, invece sembrerebbe più un immigrato affetto da turbe psichiche. Nelle scorse ore è stato accertato che si tratta di un richiedente asilo pakistano di circa 30 anni, già schedato, e non di un clandestino. .

 

Il giovane, alle tre di stanotte, s’è ritrovato a a dormire sul bordo della statale Caltanissetta-Agrigento.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *