Droga: scoperte 7.200 piante cannabis, scatta un arresto

Droga: scoperte 7.200 piante cannabis, scatta un arresto

Condividi

Una serra di oltre 5.000 metri quadri con 7.200 piante di Cannabis indica del tipo ‘skunk’, per un peso di circa 4 tonnellate e mezzo, e’ stata scoperta all’alba di stamane nella campagne di Acate (RAGUSA) dalla Polizia di Stato, che ha arrestato un uomo di 57 anni, Giovanni Rubbino, sorpreso a prendersi cura della coltivazione. Secondo una stima la marijuana, una volta essiccata, avrebbe prodotto circa 1.500 chilogrammi di droga da commercializzare.

L’operazione e’ stata compiuta dagli agenti dei commissariati di Vittoria e Niscemi. La serra, in una azienda agricola di contrada Dirillo che era stata presa in affitto ed i cui titolari erano all’oscuro della coltivazione della droga, era dotata di un impianti di videosorveglianza ed era condotta mediante le piu’ aggiornate tecniche agronomiche e nascosta da due filari di piante di pomodori. Rubbino e’ stato rinchiuso nel carcere di RAGUSA su dsposizione del sostituto procuratore della Repubblica di RAGUSA Francesco Riccio. L’appezzamento di terreno e la coltivazione sono stati sequestrati. Campioni della piante saranno inviati ai laboratori dell’Asp di RAGUSA per le analisi quantitative e qualitative della droga.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *