Palermo

Due autolavaggi e un’autofficina sequestrati, due denunce

Due autolavaggi e un’autofficina sono stati sequestrati dal Nopa, il nucleo operativo di protezione ambientale della Polizia municipale di PALERMO. Gli agenti hanno effettuato alcuni accertamenti sul generale rispetto della normativa vigente, monitorando in particolare le modalità di smaltimento delle acque reflue. In via Contessa Giuditta, nel quartiere Zisa, un autolavaggio di circa 50 metri quadrati è stato sequestrato perché il titolare, G.S. di 30 anni, aveva la certificazione Aua scaduta e non rinnovata. L’autorizzazione unica ambientale è necessaria per lo scarico delle acque reflue. Inoltre, è stato denunciato per l’occupazione abusiva di suolo pubblico con un gazebo, utilizzato per l’asciugatura dei veicoli. Un altro autolavaggio di circa 60 metri quadrati in via Zisa, invece, era in attività nonostante il sequestro per mancanza di autorizzazioni amministrative eseguito dal nucleo nel 2016 e già ratificato dal Suap, lo sportello unico attività produttive. Il titolare, M.G. di 45 anni, risultato peraltro privo di autorizzazione ambientale, è stato denunciato per violazione di sigilli. Infine, in via Conte Ruggero, gli agenti insieme ai poliziotti del commissariato Politeama hanno posti i sigilli a un’officina di circa 70 metri quadrati risultata abusiva. Il titolare, F.S. di 58 anni, non possedeva la certificazione Aua per lo scarico delle acque reflue e la certificazione amministrativa necessaria per la conduzione dell’attività.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top