Elezioni: il 31 maggio, 23 mln elettori alle urne per regionali e...

Elezioni: il 31 maggio, 23 mln elettori alle urne per regionali e comunali

0
SHARE

Saranno quasi 23 milioni gli italiani chiamati a votare nell’election day del 31 maggio, in sette Regioni (Veneto, Liguria, Toscana, Marche, Umbria, Campania e Puglia) e 1.065 Comuni, tra cui 17 città capoluogo di provincia. Si tratta di: Venezia, Andria, Trani, Arezzo, Matera, Agrigento, Fermo, Chieti, Rovigo, Mantova, Lecco, Macerata, Nuoro, Vibo Valentia, Enna, Tempio Pausania e Sanluri. Nelle 27.411 sezioni elettorali si voterà in un solo giorno, dalle 7 alle 23 di domenica. Il ballottaggio per le elezioni comunali è fissato al 14 giugno. Ad Aosta, Trento e Bolzano e nei comuni delle amministrazioni autonome Valle d’Aosta e Trentino Alto Adige, le elezioni Comunali sono fissate invece per il 10 maggio e gli eventuali ballottaggi il 24. Complessivamente, quindi, i capoluoghi dove si andrà al voto sono 20. Per le regionali, i sistemi elettorali hanno leggere diversità da Regione a Regione, ma in tutti i casi prevedono il turno unico con premio di maggioranza assegnato al candidato governatore che ottiene il maggior numero di voti. Il sistema elettorale dei Comuni con oltre 15mila abitanti, invece, è a doppio turno: prevede il ballottaggio tra i due candidati sindaci che ottengono il maggior numero di voti; a chi vince va il premio di maggioranza. Agli elettori andrà una sola scheda in caso di votazioni solo per la Regione o solo per il Comune di residenza. Due schede di colore diverso, invece, andranno agli elettori chiamati al rinnovo sia del governatore che del sindaco. In Regioni e Comuni è possibile esprimere, oltre al voto al candidato governatore o sindaco e alla lista, anche il voto di preferenza. Tutti i casi, si tratta di una doppia preferenza di genere, un candidato donna e uno uomo. Il 1 maggio dalle ore 8 alle ore 20 e il 2 maggio dalle 8 fino alle ore 12.00, avverrà la presentazione delle candidature sia per il rinnovo dei Consigli regionali e per la carica di presidente di Regione che per quelli Comunali e per la carica di sindaco.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY