Estorsione a una donna romena, scarcerato riberese

Estorsione a una donna romena, scarcerato riberese

298 views
0
SHARE

Il tribunale di Sciacca ha convalidato l’arresto di Francesco Bono, riberese di 62 anni, indagato per estorsione. Lo steso tribunale ha però rigettoato rigettato la richiesta della Procura della Repubblica di Sciacca, che chiedeva l’applicazione degli arresti domiciliari e dunque ha rimesso in libertà il Bono. L’uomo è accusato di avere estorto piccole somme di denaro, qualche decine di euro, ad una giovane donna rumena, che fa la badante a Ribera. All’udienza di convalida, il 62enne avrebbe messo a verbale che si è trattato di un prestito concesso alla ragazza, e che quella somma rappresentava il pagamento, non ancora completato. La somma complessiva sarebbe di circa 200 euro. Da circa due mesi, invece, secondo la Procura e le indagini svolte dai carabinieri, l’uomo avrebbe costretto la donna a consegnargli piccole somme in denaro dietro minacce per la sua incolumità fisica.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *