Estorsioni al night club, tre condanne e due assoluzioni

Redazione

Ultime Notizie

Estorsioni al night club, tre condanne e due assoluzioni

di Redazione
Pubblicato il Gen 25, 2017
Estorsioni al night club, tre condanne e due assoluzioni

Tre condanne e due assoluzioni nell’ultima tranche del processo sulla lotta tra due gruppi – uno di italiani, l’altro di albanesi – che nel 2013 si contendevano la gestione di un night club di Chatillon, il ‘Petra club’. Le ipotesi di reato erano, a vario titolo, di estorsione, spaccio di stupefacenti, minacce, lesioni aggravate, violenza privata e favoreggiamento della prostituzione. Il tribunale collegiale di Aosta ha inflitto: cinque anni e otto mesi di reclusione e 2.232 euro di multa a Cosimo Lippo, 39 anni, originario di Taranto, considerato dai carabinieri al vertice della banda di italiani; un anno di reclusione e 1.032 euro di multa a Giovanni Cusimano (35) nato a Palermo; un anno e quattro mesi di reclusione e 200 euro di multa (pena sospesa) a Salvatore Filice (50) originario di Petilia Policastro (Crotone). I tre sono stati assolti per alcuni capi di imputazione e condannati per altri. Assoluzione da ogni accusa per Cosimo Magri’ (45) e Francesco Caffio (52), originari di Taranto. Nell’inchiesta erano stati coinvolti anche Davide Perrin (33) secondo escluso nell’Uv alle scorse elezioni regionali e suo cugino Fulvio Perrin (30). Per l’accusa Davide Perrin, tramite suo cugino, sei giorni prima delle elezioni consegno’ mille euro a Lippo dietro la promessa di voti. Il 2 marzo del 2016 i tre sono stati assolti dall’accusa di reati elettorali su richiesta dello stesso pm, dopo che il il giudice aveva dichiarato “inutilizzabili” le intercettazioni. Nella stessa udienza il gup ha condannato altri tre imputati – con pene dai sei mesi ai due anni e quattro mesi di reclusione – assolvendone un quarto.


Dal Web


  • Ultime Notizie

    M5S, stasera i nomi dei candidati al Parlamento: chi corre in provincia di Agrigento

    Pubblicato il 21 01 2018

    Erano tre le preferenze che ciascun iscritto poteva esprimere nei confronti di un candidato. Un sistema sicuramente innovativo nel panorama democratico italiano che - però - ha presentato anche alcune problematiche “tecniche”: soprattutto nelle prime ore di mercoledì - primo giorno di votazion..

    Continua a Leggere

  • Ultime Notizie

    Porto Empedocle, secondo giorno di sciopero degli operatori ecologici

    Pubblicato il 21 01 2018

    Niente raccolta dei rifiuti a Porto Empedocle per il secondo giorno di fila: non c’è stata la fumata bianca dopo l’incontro - avvenuto nella mattinata di ieri - tra il primo cittadino Ida Carmina e i lavoratori che protestano per il ritardo nel pagamento degli stipendi. Secondo giorno di sciope..

    Continua a Leggere

  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361