“Faceva supplenze con titoli falsi”: altra condanna per donna agrigentina

“Faceva supplenze con titoli falsi”: altra condanna per donna agrigentina

0
SHARE

Una donna di Agrigento, Carmen Rosato, di 33 anni, è stata condannata dalla Corte dei Conti della Regione Lombardia alla restituzione di 40 mila euro al ministero dell’Istruzione.

La donna aveva ottenuto supplenze del personale Ata nelle scuole in provincia di Como,, dal 2001 al 2008, presentando un falso titolo che attestava di servizio presso l’Istituto Alberghiero di Favara. A smascherarla un controllo dell’Inpdap. Nel 2010 il Tribunale di Como, dopo denuncia, l’aveva condannata, dopo richiesta di patteggiamento, a sei mesi di reclusione. Ora arriva la giustizia contabile che l’ha riconosciuta responsabile del danno erariale.

La vicenda è saltata fuori nel 2007 quando l’Inpdap aveva segnalato il mancato riscontro della copertura assicurativa dei periodi di sevizio presentati dall’agrigntina negli anni 2000-2001 all’Istituto Alberghiero di Favara, attestato con certificato che la scuola aveva disconosciuto.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *