Falsa rapina con omicidio: “Amavo mio marito, l’ho ucciso ma sono pentita”

Falsa rapina con omicidio: “Amavo mio marito, l’ho ucciso ma sono pentita”

0
SHARE

“Amavo mio marito ma l’ho ucciso perché era violento con me, tutti i giorni”. Sono queste le parole pronunciate da Vincenzina Ingrassia al Gip di Catania nell’udienza di convalida per l’omicidio del marito, Alfio Longo, davanti al Gip Loredana Pezzino.

L’anziana donna ha raccontato che il marito “era un uomo premuroso che non mi faceva mancava alcunché ma mi usava violenza quasi tutti i giorni e adesso sono pentita di quello che ho fatto”.

Il legale di Vincenzina Ingrassia, Luigi Cuscunà, ha chiesto che la donna sia affidata a una comunità o agli arresti domiciliari.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *