Famiglia nissena distrutta al casello autostradale. Video agghiacciante dell’incidente

Famiglia nissena distrutta al casello autostradale. Video agghiacciante dell’incidente

3.488 views
0
SHARE
Le due vittime, Andrea Giunta e il figlio Michele

Il tragico incidente di Cotignola; le vittime sono siciliane
Il tragico incidente di Cotignola; le vittime sono siciliane
Una famiglia originaria di Caltanissetta è stata distrutta in un gravissimo incidente accaduto nel primo pomeriggio del giorno di Ferragosto sulla A14 bis, vicino a Cotignola, al casello presso Ravenna. L’incidente dalla dinamica agghiacciante si è verificato poco dopo le 14 ed ha coinvolto tre veicoli. Nell’impatto, hanno perso la vita padre e figlio di Caltanissetta, rispettivamente di 56 e 19 anni, mentre la madre è stata trasportata in condizioni disperate all’ospedale Bufalini di Cesena.
Il tragico incidente di Cotignola; le vittime sono siciliane
Il tragico incidente di Cotignola; le vittime sono siciliane

Le vittime sono Andrea Giunta 56 anni di Caltanissetta, il figlio Michele Giunta di 19 anni nato a Modena. La moglie di Andrea e madre di Michele, ricoverata in gravi condizioni all’ospedale di Cesena è Maria Carmela D’Altiero 51 anni originaria di Ariano Irpino, in provincia di Avellino.
Il tragico incidente di Cotignola; le vittime sono siciliane
Il tragico incidente di Cotignola; le vittime sono siciliane

Da primi accertamenti sembra che il 21enne di Macerata alla guida dell’Audi A3 che si è andata a schiantare contro la Punto della famiglia modenese non fosse sotto l’effetto dell’alcol ma, al momento, si attende ancore l’esito degli esami tossicologici effettuati per capire se il giovane, attualmente indagato per omicidio colposo, fosse sotto l’effetto di stupefacenti. Le indagini sono condotte dal sostituto procuratore Bartolozzi. Il 21enne, e l’amico 22enne che si trovava al suo fianco, stavano facendo rientro a Macerata dopo aver trascorso la vigilia di Ferragosto in una discoteca del riminese e, la mattinata del 15, a Mirabilandia. Entrambi, comunque, sono già stati dimessi dagli ospedali dove erano ricoverati.

Le indagini sono condotte al personale della Sezione Polizia Stradale della Polizia di Stato di Ravenna insieme al distaccamento Polizia stradale di Faenza, intervenuti sul posto: gli inquirenti si stanno occupando della raccolta delle testimonianze, dell’esecuzione dei rilievi planimetrici e fotografici, dell’analisi delle riprese degli impianti di videocamere presenti, della valutazione dei danni riportati dai mezzi e dalle infrastrutture stradali.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *