Fanno troppo rumore quando fanno sesso: condannati apagare 12 mila euro

Fanno troppo rumore quando fanno sesso: condannati apagare 12 mila euro

0
SHARE

Notti di sesso rumoroso da 12mila euro: tanto sono costate le effusioni notturne ad una coppia di San Martino (Pavia). Entrambi i conviventi trentenni sono stati accusati dai vicini di casa di molestie e disturbo alle persone. La donna se l’è cavata chiudendo la partita con un’oblazione da 170 euro, lui, invece, è andato a processo e dovrà pagare novemila euro di danni più tremila euro di spese legali della controparte, spiega Maria Grazia Piccaluga sulla Provincia Pavese.

I fatti risalgono al 2009. All’epoca i vicini di casa denunciarono la coppia di trentenni dopo aver dovuto sentire le loro effusioni notturne. Questo anche perché all’epoca i vicini della coppia “focosa” avevano due bimbi piccoli.
La famiglia aveva provato a chiedere agli inquilini dell’appartamento accanto di abbassare il tono, ma invano. Così il capofamiglia ha registrato le voci e le ha portate in tribunale, insieme alla testimonianza dello psicologo che ha seguito i bambini, turbati dai versi e dalle voci di vicini di casa.

Alla fine la Corte d’Appello di Milano ha confermato la condanna di primo grado nei confronti del trentenne: dovrà pagare 12mila euro.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY