Favara, Ciffa ucciso con due colpi di pistola, i killer (forse) erano 2. Area coperta da telecamere

Redazione

Favara

Favara, Ciffa ucciso con due colpi di pistola, i killer (forse) erano 2. Area coperta da telecamere

di Redazione
Pubblicato il Ott 27, 2016
Favara, Ciffa ucciso con due colpi di pistola, i killer (forse) erano 2. Area coperta da telecamere
Omicidio Ciffa, luogo del delitto, il Pm Salvatore Vella

Omicidio Ciffa, luogo del delitto, il Pm Salvatore Vella

E’ stato ucciso con due colpi di pistola che l’hanno centrato al torace: Carmelo Ciffa, operaio quarantaduenne di Porto Empedocle (Ag), stava estirpando una palma, gia’ potata, all’angolo fra le vie Vittorio Veneto e Cina a Favara (Ag).

A chiamarlo erano stati i proprietari di un supermercato che volevano rendere piu’ semplice l’ingresso nella piazzola di sosta. Ciffa e’ stato sorpreso dal killer – ma in azione potrebbero essere entrate due persone – che a bruciapelo gli ha sparato almeno 4 colpi di pistola, di piccolo calibro.

Omicidio Ciffa, luogo del delitto

Omicidio Ciffa, luogo del delitto

Un proiettile ha infranto il parabrezza di una Seat Altea che era posteggiata sul ciglio della strada.

Omicidio Ciffa, luogo del delitto, uno de bossoli

Omicidio Ciffa, luogo del delitto, uno de bossoli

I carabinieri, coordinati dal sostituto procuratore Salvatore Vella, si sono gia’ mossi per acquisire le immagini delle diverse telecamere di videosorveglianza presenti sul luogo.

Telecamere il cui raggio d’azione potrebbe aver ripreso la scena del delitto. Sono stati, inoltre, gia’ sentiti, alla caserma di Favara, i commessi e il direttore del supermercato.

Omicidio Ciffa, luogo del delitto

Omicidio Ciffa, luogo del delitto

Dopo essere stato centrato dai proiettili, l’operaio si e’ trascinato per circa cento metri fino all’ingresso dell’esercizio commerciale dove si e’ poi accasciato prima di morire. I carabinieri della Scientifica, per ore e ore, si sono occupati dei rilievi.

Omicidio Ciffa, luogo del delitto

Omicidio Ciffa, luogo del delitto

L’autopsia contribuira’ alla ricostruzione della traiettoria seguita dai proiettili


Dal Web


  • Favara

    Blitz “Montagna”, pizzo sui migranti: “Spaventiamo tutti”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Un rullo compressore la mafia di Agrigento, "molto più pericolosa e seria", altro che quella palermitana, considerata inaffidabile. Di più, le cosche agrigentine, la loro prontezza e organizzazione "spaventa tutti". Non è solo una questione di prestigio. Si tratta soprattutto di affar..

    Continua a Leggere

  • Favara

    “Operazione Montagna”, la conferenza stampa alla Dda di Palermo

    di Redazione
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/Bv32lBLBQW8..

    Continua a Leggere

  • Favara

    Operazione Montagna, colonnello Pellegrino: “Blitz sia segnale di fiducia nei confronti delle istituzioni”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Quindici capi mafia arrestati. Una cosca decapita. La famiglia mafiosa agrigentina che perde quote di vertici e di gregari. La strada però resta in salita. Perché la mafia agrigentina è una mafia che “risponde a un’ortodossia antica. È il fiore all’occhiello della mafia siciliana”. <..


  • Favara

    Operazione “Montagna”: a Favara comanda Pasquale Fanara

    Pubblicato il 22 01 2018

    Dall'operazione antimafia "Montagna" dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento che hanno eseguito 56 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici dei mandamenti e delle cosche di Cosa nostra dell'Agrigentino emergono importanti novità sugli assetti mafiosi territoriali e sul..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361