Favara

Favara, Girgenti Acque ospite di Don Marco Damanti

Ieri a Favara, nel salone della Parrocchia intitolata ai Santi Pietro e Paolo, si è svolto un nuovo incontro, per input di Don Marco Damanti, tra Girgenti Acque S.p.A., Utenti, e le associazioni a tutela dell’acqua.

È stato, ancora una volta, un incontro estremamente importante sotto numerosi profili, il primo fra tutti il contatto diretto con gli Utenti.

Girgenti Acque S.p.A. accogliendo in pieno l’invito di Don Marco Damanti ha sempre partecipato agli incontri con la Dirigenza della Società, incontri a cui ha anche partecipato il Presidente Marco Campione, per rappresentare la concreta presenza dell’Azienda nel territorio, a prescindere delle sedi istituzionali predisposte per le relazioni con gli utenti, quali sportelli periferici e centrali.

 

In linea con quanto svolto in questi mesi, la Dirigenza di Girgenti Acque S.p.A. ha accolto tutte le richieste ed informazioni poste, dai partecipanti all’incontro ai Dirigenti Aziendali presenti all’incontro di ieri, un dibattito costruttivo che ha consentito alla Società di tastare il polso, ancora più da vicino all’utenza, per comprendere quali sono le esigenze e porre in essere le attività per migliorare il servizio reso: un obiettivo comune da raggiungere.

Per tale motivo, la Dirigenza Aziendale, cerca il contatto diretto con gli Utenti senza alcun filtro, fatto unico nel settore delle Utilities.

La Società è del tutto disponibile ad interloquire con l’utenza, e queste straordinarie occasioni di dibattito costruttivo sono un elemento fondamentale per evolvere costantemente il Servizio Idrico Integrato erogato dalla Girgenti Acque S.p.A.

I soggetti meno abbienti, morosi perché concretamente non possono corrispondere la tariffa in bolletta, sono stati, sono e saranno aiutati.

La Girgenti Acque S.p.A. tiene a sottolineare che il sistema tariffario del settore idrico deve essere improntato sul principio di ‘Solidarietà’.

In virtù di tale principio, sia le risorse idriche che i costi del servizio, dovrebbero essere ripartiti equamente in tutto l’ambito territoriale, in tal modo le tariffe potrebbero diminuire. Allo stesso modo se morosi, abusivi, e furbi si regolarizzassero si registrerebbe, nell’immediato, un effetto positivo a favore della generalità degli Utenti.

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top