Favara, truffa tabaccaio fingendosi maresciallo: giudizio immediato per 35enne

Redazione

Favara

Favara, truffa tabaccaio fingendosi maresciallo: giudizio immediato per 35enne

di Redazione
Pubblicato il Ott 31, 2018
Favara, truffa tabaccaio fingendosi maresciallo: giudizio immediato per 35enne

E’ accusato di aver truffato un tabaccaio di Favara dopo essersi presentato come un maresciallo dei carabinieri ed essersi fatto fare una ricarica paypal di 1200 euro. La Procura di Agrigento ha disposto il giudizio immediato nei confronti di Luigi Intrepido, 35 anni. 

Secondo gli inquirenti, il 27 luglio 2012, il “finto” carabiniere avrebbe chiamato la ricevitoria fornendo codice fiscale e tutta la documentazione per effettuare una ricarica paypal con la promessa che sarebbe passato qualche istante dopo aver sbrigato le proprie faccende. 

Di lui, però, nessuna traccia. Il tabaccaio, capendo che si trattasse di una truffa, ha presentato denuncia alla Procura che ha aperto un fascicolo d’inchiesta per truffa. Per individuare il falso carabinieri è stata fondamentale la descrizione della vittima della truffa.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04