Fece uccidere lo zio: confermato ergastolo per nipote

Fece uccidere lo zio: confermato ergastolo per nipote

0
SHARE

Confermato in appello l’ergastolo a Calogero Lo Monaco, 58 anni, di Santa Caterina (Cl), accusato di essere il mandante del delitto dello zio Giuseppe Di Martino. La vittima venne uccisa a colpi di spranga nella notte tra il 7 e l’8 dicembre del ’95, mentre si trovava in casa propria. La Corte d’Assise d’Appello nissena ha accolto la richiesta di conferma della sentenza di primo grado avanzata dal sostituto procuratore generale Lucia Brescia; secondo l’accusa Lo Monaco avrebbe architettato il delitto per poter gestire da solo l’eredita’ di famiglia ed avrebbe convinto una persona a lui vicina, Orlando Messina di Villarosa, a commettere il delitto facendogli credere che Di Martino sarebbe stato l’autore dell’omicidio del padre. Orlando Messina fu poi ucciso dal suocero durante una lite familiare. La vicenda e’ rimasta avvolta nel mistero per diciassette anni ed e’ arrivata a una svolta nel 2012 grazie alle dichiarazioni del collaboratore di giustizia tunisino Hassine Rida, il quale racconto’ di essere stato inviato da Lo Monaco – da lui indicato come l’ideatore dell’omicidio – sul luogo del delitto in cerca di denaro e oggetti di valore.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY