Ferma auto carabinieri con una scusa, la incendia e fugge: arrestato

Ferma auto carabinieri con una scusa, la incendia e fugge: arrestato

854 views
0
SHARE
L'auto dei carabinieri bruciata a Scicli da Gianluca Agolino

Un pregiudicato, stamane, ha fermato con una scusa una pattuglia dei carabinieri in servizio nel centro del comune del ragusano e ha versato sull’auto del liquido infiammabile contenuto in una bottiglia di plastica dando fuoco con l’accendino. La vettura e’ stata avvolta dalla fiamme, ma i carabinieri sono usciti dall’abitacolo, hanno inseguito il malvivente bloccandolo dopo qualche metro e arrestandolo. Il fatto è accaduto a Scicli. In manette e’ finito Gianluca Agolino, di 39 anni. L’uomo dovra’ rispondere di tentato omicidio, danneggiamento aggravato, interruzione di servizio di pubblica necessita’ e porto di armi atte ad offendere. L’arrestato e’ stato trovato in possesso di un coltello, un passamontagna e l’accendino utilizzato per appiccare il fuoco. Dopo averlo bloccato, i carabinieri hanno provveduto con un estintore in dotazione a spegnere le fiamme, fino all’intervento dei vigili del fuoco di Modica che hanno poi domato l’incendio. L’auto militare ha riportato ingenti danni ma nessuno e’ rimasto ferito. Indagini sono in corso per accertare le motivazioni del gesto.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *