Catania

Fucile a canne mozze e munizioni in un fienile: sequestrato

di Redazione
Pubblicato il Apr 20, 2017
Fucile a canne mozze e munizioni in un fienile: sequestrato

I Carabinieri della Compagnia di Palagonia hanno arrestato nella flagranza un ramacchese di 36 anni, poiché ritenuto responsabile di detenzione illegale di arma clandestina e relativo munizionamento.
Ieri sera gli uomini del Nucleo Operativo, collaborati dai colleghi del Nucleo Radiomobile, al termine di una breve ma proficua attività info-investigativa hanno fatto irruzione nell’azienda agricola di Contrada Mongialino a Mineo di proprietà del reo dove, previa perquisizione, sono stati rinvenuti e sequestrati: Un fucile cal.12 marca Bernardelli, con la matricole parzialmente abrase e le canne mozzate, nonché 17 cartucce del medesimo calibro. L’arma, dai successivi accertamenti, è risultata essere stata rubata nel 2011 nell’abitazione di un privato a Palagonia. Nei prossimi giorni sarà sottoposta agli accertamenti tecnico-balistici a cura degli specialisti del R.I.S. di Messina per stabilirne l’eventuale utilizzo in pregressi episodi criminosi.
L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Caltagirone.

Loading…


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361