IN EVIDENZA

Fucile a canne mozze trovato in terrazza

Botti sequestrati a Messina

Botti sequestrati a Messina

Un fucile a canne mozze è stato ritrovato dagli agenti della Squadra mobile di Messina sul tetto di una delle palazzine dell’isolato 13, in viale Giostra.

L’arma, un Acier Cockeril calibro 16,9 con la matricola parzialmente abrasa, era nascosta dentro un vecchio serbatoio in eternit abbandonato, avvolta in un asciugamano. Accanto 37 cartucce Fiocchi calibro 16 e 12. Il fucile è stato ritrovato dagli agenti nel corso di controlli mirati operati in città che hanno portato anche alla denuncia di un messinese di 29 anni per il reato di fabbricazione e commercio abusivo di materiale esplodente.

I botti sequestrati a Messina

I botti sequestrati a Messina

L’uomo è stato fermato lungo la SS 114, in zona Pistunina, a bordo della sua utilitaria. Nel cofano dell’auto gli agenti hanno trovato numerose scatole di fuochi pirotecnici tra cui un centinaio di ‘caramelle’, botti artigianali ritenuti altamente pericolosi. Un’intera bancarella di fuochi pirotecnici è stata sequestrata lungo viale San Martino.

 

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top