Furto di energia elettrica, arrestati titolare di un chiosco e una coppia...

Furto di energia elettrica, arrestati titolare di un chiosco e una coppia di coniugi

Condividi

Con l’accusa di furto di energia elettrica i carabinieri hanno arrestato a Bolognetta, nel Palermitano, due coniugi di 67 e 62 anni. La coppia, dopo aver manomesso il contatore, era riuscita ad allacciarsi direttamente alla rete elettrica pubblica causando all’Enel un danno di circa 15mila euro. Dopo la convalida dell’arresto i due sono stati rimessi in libertà in attesa del processo. Sempre per furto aggravato di energia elettrica è finito in manette, questa volta a Termini Imerese (PALERMO), i carabinieri hanno fatto scattare le manette ai polsi del proprietario di un chiosco di alimenti e bevande nella zona industriale della cittadina del Palermitano.

L’uomo, di 42 anni, aveva forzato una cassetta stradale di proprietà dell’Enel per accedere direttamente all’impianto. Uno stratagemma che gli ha consentito un risparmio del 97 per cento sui consumi effettivi. Anche in questo caso l’arresto è stato convalidato e l’uomo è stato rimesso in libertà in attesa del processo. A Bolognetta, invece, un 28enne e la compagna 26enne, sono stati denunciati per occupazione abusiva di edifici. I due hanno approfittato dell’assenza dell’assegnataria dell’alloggio popolare e, dopo aver forzato una finestra, avevano occupato abusivamente l’appartamento da alcuni giorni. (Loc/AdnKronos)

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *