Gare clandestine tra scooter in autostrada, denunce e sequestri

Gare clandestine tra scooter in autostrada, denunce e sequestri

437 views
0
SHARE
Gare clandestine tra scooter in autostrada

La polizia stradale di Palermo ha scoperto un giro di corse clandestine di scooter di grossa cilindrata. Le gare si svolgevano lungo il raccordo autostradale dell’A29 Palermo-Trapani, tra lo svincolo di Tommaso Natale e il distributore Eni.

Gli agenti hanno identificato cinquanta persone e ne ha denunciate venti, sorprese a gareggiare. Tra i denunciati sette non avevano conseguito la patente di guida. Inoltre, sono stati sequestrati sedici veicoli, cinque dei quali sprovvisti di assicurazione. Le indagini sono scattate in seguito ad un incidente, avvenuto nel febbraio, che determinò il decesso di un giovane motociclista di 22 anni. Gli investigatori, visionando le immagini dei sistemi di videosorveglianza autostradale, hanno scoperto che le competizioni erano organizzate anche in numero di tre a serata e coinvolgevano fino a dodici partecipanti alla volta che, sfrecciando ad altissime velocità tra gli ignari automobilisti e i mezzi pubblici di trasporto, costituivano altissimo pericolo per l’incolumità di questi ultimi che rischiavano di rimanerne coinvolti, come avvenuto nel caso dell’incidente mortale. Il punto di ritrovo per i piloti e gli organizzatori clandestini era un distributore di carburante, dove si decidevano gli equipaggi e la posta in gioco. Gli agenti della Polstrada non escludono che i centauri della notte facessero uso di sostanze alcoliche e stupefacenti. I partecipanti alle gare, inoltre, al termine delle competizioni pubblicavano sui social network le immagini delle loro gesta, commentandole ed invitando i simpatizzanti agli eventi successivi. In alcuni casi il pubblico che assisteva agli eventi ha raggiunto le 50 unità. L’operazione, come hanno puntualizzato gli investigatori nel corso di una conferenza stampa, “ha consentito di stroncare il dilagare di un fenomeno attuale tra i giovani, i quali partecipano alle gare allettati da facili guadagni e che alimenta interessi economici di organizzatori pregiudicati e senza scrupoli”.

 

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *