Gettò figlia neonata nel cassonetto, i giudici: “Era incapace di intendere”, ora è libera

Redazione

Ultime Notizie

Gettò figlia neonata nel cassonetto, i giudici: “Era incapace di intendere”, ora è libera

di Redazione
Pubblicato il Lug 15, 2016

Non era capace di intendere e volere quando getto’ la figlia appena nata in un cassonetto, il 24 novembre 2014, a PALERMO. Lo ha stabilito la Corte d’assise del capoluogo siciliano, che ha dichiarato il difetto di imputabilita’ per Valentina Pilato. La donna adesso e’ libera, anche se in cura psichiatrica.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361