Giallo a Licata, donna trovata morta in casa con un coltello nel petto: ipotesi omicidio

Redazione

IN EVIDENZA

Giallo a Licata, donna trovata morta in casa con un coltello nel petto: ipotesi omicidio

di Redazione
Pubblicato il Nov 13, 2016
Giallo a Licata, donna trovata morta in casa con un coltello nel petto: ipotesi omicidio
Angela Antona

Angela Antona

Una donna di 48 anni, di Licata, è stata trovata morta, con un coltello conficcato nel petto, all’interno della sua abitazione sita in una palazzina di via Salso, nel quartiere Comuni, alla periferia della cittadina marinara.

La donna è Angela Antona, sposata, ritrovata morta, dal marito che rientrava in casa, adagiata sul pavimento di casa.

Sul posto i carabinieri della Compagnia di Licata coordinati dal capitato Marco Corrao e il magistrato di turno della Procura della Repubblica di Agrigento. Inizialmente si pensava ad un suicidio poi invece, proprio su disposizione della Procura, la salma è stata sequestrata e sono stati disposti accertamenti con l’esame autoptico del corpo senza vita.

Diverse le ipotesi. Si pensa anche ad un tentativo di rapina finita in tragedia.

La casa dove è morta Angela Antona

La casa dove è morta Angela Antona


Dal Web


  • IN EVIDENZA

    Blitz “Montagna”, pizzo sui migranti: “Spaventiamo tutti”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Un rullo compressore la mafia di Agrigento, "molto più pericolosa e seria", altro che quella palermitana, considerata inaffidabile. Di più, le cosche agrigentine, la loro prontezza e organizzazione "spaventa tutti". Non è solo una questione di prestigio. Si tratta soprattutto di affar..

    Continua a Leggere

  • IN EVIDENZA

    “Operazione Montagna”, la conferenza stampa alla Dda di Palermo

    di Redazione
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/Bv32lBLBQW8..

    Continua a Leggere

  • IN EVIDENZA

    Operazione Montagna, colonnello Pellegrino: “Blitz sia segnale di fiducia nei confronti delle istituzioni”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Quindici capi mafia arrestati. Una cosca decapita. La famiglia mafiosa agrigentina che perde quote di vertici e di gregari. La strada però resta in salita. Perché la mafia agrigentina è una mafia che “risponde a un’ortodossia antica. È il fiore all’occhiello della mafia siciliana”. <..


  • IN EVIDENZA

    Operazione “Montagna”: a Favara comanda Pasquale Fanara

    Pubblicato il 22 01 2018

    Dall'operazione antimafia "Montagna" dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento che hanno eseguito 56 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici dei mandamenti e delle cosche di Cosa nostra dell'Agrigentino emergono importanti novità sugli assetti mafiosi territoriali e sul..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361