Giro di prostituzione a Palermo, tra gli arrestati “scafista” fermato ad Agrigento

Giro di prostituzione a Palermo, tra gli arrestati “scafista” fermato ad Agrigento

0
SHARE
L'appartamento sequestrato a Ballarò

I poliziotti della Squadra Mobile di Palermo hanno controllato un immobile nel popolare quartiere di Ballarò, dove a seguito di un’attività di indagine era emerso un giro di prostituzione.

Il controllo ha portato all’identificazione di sei giovani donne nigeriane ed un uomo, loro connazionale. Quest’ultimo, dai primi accertamenti, è risultato già indagato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, in quanto tratto in arresto dalla Squadra Mobile di Agrigento come “scafista” nel 2012. Le persone identificate sono risultate irregolarmente in Italia e come da prassi avviate in diversi centri di identificazione ed espulsione, ove saranno trattenute per il tempo necessario al loro invio verso il Paese di origine.

L’immobile controllato è risultato concesso in affitto agli extracomunitari da parte di un italiano pregiudicato, che percepiva un canone mensile da parte degli inquilini, recandosi personalmente a ritirarlo. L’appartamento è stato sottoposto a sequestro, e ne sarà valutata la confisca da parte dell’Autorità Giudiziaria ed il proprietario denunciato. Nell’ambito degli stessi servizi è stato sottoposto a sequestro un bar in via Maqueda per carenze igienico-sanitarie

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *