Giro di vite contro abusivismo edilizio, raffica di sequestri

Giro di vite contro abusivismo edilizio, raffica di sequestri

478 views
0
SHARE

Undici sequestri di immobili abusivi, uno dei quali per violazione di sigilli, e 16 persone denunciate per aver realizzato opere senza concessione edilizia e il nulla osta rilasciato dal Genio civile. E’ questo il bilancio dei controlli anti abusivismo effettuati a giugno e luglio dal nucleo edilizio- urbanistico della Polizia municipale a PALERMO. La violazione dei sigilli è stata accertata in via Corradino di Svezia, nel quartiere Zisa, a un immobile abusivo già sotto sequestro. Il proprietario, un uomo di 42 anni, è stato denunciato alla Procura. In alcuni casi gli agenti hanno riscontrato anche violazioni alle normative ambientali. In particolare in via Valdaura, a Brancaccio, è stato sequestrato un manufatto di circa 64 metri quadrati realizzato con pannelli prefabbricati su un terreno livellato con rifiuti speciali provenienti da demolizioni edili. In via Molara, invece, in un lotto di terreno di circa 1.100 metri quadrati era stato realizzato un manufatto edilizio di circa 120 metri quadrati in cemento armato sprovvisto della concessione edilizia e di nulla osta del Genio Civile. In una parte del terreno erano accatastati rifiuti speciali provenienti dalla  demolizione di altri manufatti.

In Cortile dell’Orso, a Casa Professa, invece, gli agenti hanno accertato l’occupazione abusiva dell’area che era stata chiusa con un cancello in ferro e vetro e arredata con sedie, tavoli, ombrelloni e divani al servizio di una struttura alberghiera. La legale rappresentante della società, S.E. di 83 anni è stata denunciata all’autorità giudiziaria. L’attività di controllo si lega al “Patto per la legalità” siglato tra Agenzia delle entrate, Regione siciliana, Comune di PALERMO e Guardia di finanza per contrastare l’evasione fiscale.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *